Voyager Space Selects SpaceX’s Starship for Starlab’s Orbital Launch

Voyager Space sceglie Starship di SpaceX per il lancio orbitale di Starlab

Voyager Space ha annunciato la sua partnership con Starship di SpaceX per facilitare il lancio della stazione spaziale privata Starlab. La decisione è stata principalmente influenzata dal notevole track record e dalla affidabilità di SpaceX nel campo dell’esplorazione spaziale. Il presidente e CEO di Voyager Space, Dylan Taylor, ha espresso fiducia nella capacità di SpaceX di lanciare Starlab in un solo volo, evidenziando la loro posizione di leader nei lanci ad alta cadenza.

Sebbene non sia stato fornito alcuna data di lancio specifica, il piano è di avere Starlab operativa entro il 2030. Questo periodo temporale coincide con il pensionamento previsto della Stazione Spaziale Internazionale (ISS). In previsione della cessazione delle operazioni della ISS, la NASA ha incoraggiato attivamente lo sviluppo di stazioni spaziali private per garantire un accesso e una permanenza continui nell’orbita terrestre bassa.

Per sostenere questa iniziativa, la NASA ha assegnato contratti per un totale di 415 milioni di dollari a tre aziende, tra cui la controllata di Voyager Space, Nanoracks. Axiom Space, un’altra azienda con sede a Houston, ha anche un accordo con la NASA per lo sviluppo della propria postazione privata.

La collaborazione di Voyager Space con Airbus e l’inclusione di Northrop Grumman, che precedentemente lavoravano in modo indipendente sulle rispettive stazioni spaziali, ha portato alla creazione di una joint venture chiamata Starlab Space LLC. Questa partnership sarà responsabile della costruzione e dell’operazione della stazione Starlab.

Starship di SpaceX, il razzo più grande e potente mai costruito, avrà un ruolo critico nel lancio di Starlab. Con un’altezza di 400 piedi (122 metri) e una capacità impressionante di trasportare fino a 150 tonnellate in orbita terrestre bassa, Starship offre una soluzione pratica ed efficiente per il lancio della stazione spaziale privata completamente attrezzata.

Mentre il futuro si svela, il lancio orbitale di Starlab rappresenta una tappa significativa nell’esplorazione spaziale commerciale. Segna i progressi compiuti verso l’instaurazione di una presenza umana sostenibile al di là della Terra, con l’obiettivo collettivo di rendere la vita multiplanetaria. Sebbene il sito di lancio per Starlab non sia ancora specificato, le capacità di Starship aprono la possibilità di effettuare lanci sia dal sito di Starbase nel Texas meridionale che dalla Space Coast della Florida. Inoltre, c’è la possibilità che SpaceX utilizzi questa opportunità per dispiegare alcuni dei suoi satelliti di banda larga Starlink insieme a Starlab.

La partnership di Voyager Space con Starship di SpaceX apre la strada a un capitolo emozionante nel futuro dell’esplorazione spaziale e delle stazioni spaziali private.