Expanding Boundaries: CRAFT and Unity Health Toronto Revolutionize Medical Research

Ampliamento dei confini: CRAFT e Unity Health Toronto rivoluzionano la ricerca medica

In una mossa straordinaria, il Centre for Research and Applications in Fluidic Technologies (CRAFT) ha annunciato un’espansione innovativa che include Unity Health Toronto, una rinomata rete ospedaliera accademica e un prestigioso istituto di ricerca sanitaria canadese. Questa estensione, prevista fino al 2028, rafforza una partnership dinamica tra l’Università di Toronto (U of T), il Consiglio Nazionale delle Ricerche del Canada (NRC) e Unity Health Toronto per pionieristiche innovazioni nei dispositivi microfluidici con implicazioni di vasta portata per la salute umana.

Questa collaborazione potenziata, supportata da un significativo investimento di 21 milioni di dollari, fornirà un supporto inestimabile a numerosi tirocinanti dell’U of T che collaboreranno con scienziati, ingegneri e scienziati clinici del NRC. Insieme, intraprenderanno entusiasmanti progetti incentrati sulla biofabbricazione diagnostica e sui sistemi organ-on-chip.

Con l’unione di Unity Health Toronto a CRAFT, si aprono nuove possibilità poiché i clinici ora lavorano a stretto contatto con gli scienziati. Questa collaborazione apre le porte allo sviluppo di tecnologie microfluidiche all’avanguardia che possono rilevare e monitorare i rischi di infezione nelle unità di terapia intensiva e identificare rapidamente le malattie periferiche arteriose. È importante sottolineare che, mediante il test e la convalida di queste tecnologie direttamente negli ambienti di cura, l’integrazione delle competenze cliniche accelererà il percorso verso l’attuazione concreta nel mondo reale e favorirà le collaborazioni con partner industriali.

La visione trasformativa alla base di CRAFT si incentra sull’utilizzo della microfluidica per rivoluzionare i settori scientifici e clinici in Canada e nel mondo. Guidata dal Dr. Teodor Veres, Direttore della Ricerca e Sviluppo presso il Centro di Ricerca sui Dispositivi Medici del NRC e Co-direttore di CRAFT, questa iniziativa mira a dare potere alla prossima generazione di studenti per compiere progressi innovativi nei dispositivi microfluidici. Questi progressi hanno il potenziale per ridefinire la diagnosi e il trattamento delle malattie, aprendo così un nuovo periodo di medicina di precisione.

La microfluidica, con la sua capacità unica di manipolare i fluidi su scala microscopica, offre un enorme potenziale in un’ampia gamma di discipline, tra cui ingegneria, medicina, biologia e chimica. Offre applicazioni diverse, come dispositivi diagnostici rapidi che facilitano i test a letto del paziente per le malattie, eliminando la lunga elaborazione di laboratorio. Inoltre, la microfluidica svolge un ruolo vitale nei biosensori, consentendo alle comunità remote di trasmettere dati accurati agli specialisti, superando le barriere geografiche nell’accesso alle cure mediche.

Una collaborazione ispiratrice in corso coinvolge la Dr.ssa Claudia dos Santos, medico specializzato in cure critiche e scienziato presso Unity Health Toronto. La Dr.ssa dos Santos sta collaborando con i ricercatori di CRAFT per sviluppare uno strumento microfluidico in grado di rilevare biomarcatori per la sepsi all’interno dell’unità di terapia intensiva. Questo strumento rivoluzionario promette una diagnosi e un trattamento più rapidi per la sepsi, una condizione che può rivelarsi fatale se non affrontata tempestivamente.

Un’altra innovativa applicazione della microfluidica riguarda la tecnologia organ-on-a-chip, che consente la crescita di cellule, tessuti e persino sezioni di organi funzionanti al di fuori del corpo. Questi modelli biologici hanno un enorme potenziale per lo screening ad alta velocità di molecole terapeutiche, migliorando la medicina di precisione mediante l’individuazione di terapie ideali personalizzate alle esigenze dei singoli pazienti.

Sin dalla sua istituzione nel 2018, CRAFT è cresciuto rapidamente e ora comprende tre strutture di ricerca e sviluppo: il Tissue Foundry, il Device Foundry e la struttura per la fabbricazione e l’ingrandimento dei dispositivi NRC. Queste strutture all’avanguardia favoriscono la collaborazione tra il mondo accademico, gli studenti, l’industria e il governo, facilitando la traduzione di ricerche innovative in applicazioni reali.

Con 125 utenti unici provenienti dall’U of T e dagli ospedali affiliati solo nel 2023, CRAFT ha già compiuto progressi significativi. L’iniziativa ha coinvolto 44 ricercatori e 114 tirocinanti, portando a 69 pubblicazioni scientifiche sottoposte a revisione paritaria, 22 domande di brevetto e la creazione di tre società spin-off.

Come sottolinea il Dr. Axel Guenther, professore di ingegneria meccanica presso l’U of T e co-direttore di CRAFT, questo successo è il risultato di un impegno collaborativo sostenuto dal NRC, dalla Divisione del Vicepresidente, Ricerca e Innovazione dell’U of T e dalle facoltà di Ingegneria, Arti e Scienze, Medicina e Farmacia. Proseguendo, la partnership con Unity Health Toronto promette di rivoluzionare l’assistenza sanitaria sfruttando il potere e il potenziale dei dispositivi microfluidici nell’ambito clinico.

La ricerca innovativa facilitata da CRAFT e Unity Health Toronto esemplifica il potenziale illimitato delle collaborazioni interdisciplinari. Integrando senza soluzione di continuità le competenze della pratica clinica, della ricerca scientifica e dell’ingegnosità ingegneristica, queste istituzioni stanno aprendo la strada a un futuro in cui le innovative tecnologie microfluidiche trasformano il panorama dell’assistenza sanitaria, migliorando la diagnosi, il trattamento e l’esito dei pazienti. Una visita alle loro strutture di ricerca aperte, la partecipazione al loro Corso Professionale di Microfluidica o al loro simposio di ricerca del 12 ottobre 2024 forniranno preziosi spunti sul prossimo avamposto della ricerca medica e dell’applicazione.

Sezione FAQ in base agli argomenti principali e alle informazioni presentate nell’articolo:

1.
D: Che cos’è CRAFT e qual è la sua missione?
A: CRAFT sta per Centre for Research and Applications in Fluidic Technologies. La sua missione è quella di sfruttare la microfluidica per rivoluzionare i settori scientifici e clinici in Canada e nel mondo.

2.
D: Quali sono i partner coinvolti nell’espansione di CRAFT?
A: I partner coinvolti nell’espansione di CRAFT sono l’Università di Toronto (U of T), il Consiglio Nazionale delle Ricerche del Canada (NRC) e Unity Health Toronto.

3.
D: Qual è lo scopo della collaborazione tra Unity Health Toronto e CRAFT?
A: La collaborazione mira a sviluppare tecnologie microfluidiche all’avanguardia che possono rilevare e monitorare i rischi di infezione nelle unità di terapia intensiva e identificare rapidamente le malattie periferiche arteriose. Punta anche ad accelerare il percorso verso l’attuazione concreta nel mondo reale integrando competenze cliniche.

4.
D: Qual è il ruolo della microfluidica nell’assistenza sanitaria?
A: La microfluidica, con la sua capacità unica di manipolare i fluidi su scala microscopica, ha diverse applicazioni nell’assistenza sanitaria. Può essere utilizzata in dispositivi diagnostici rapidi, biosensori e tecnologia organ-on-a-chip per lo screening ad alta velocità di molecole terapeutiche.

5.
D: Qual è un esempio di progetto collaborativo che coinvolge la microfluidica?
A: Un esempio è la collaborazione tra la Dr.ssa Claudia dos Santos, medico specializzato in cure critiche e scienziato presso Unity Health Toronto, e i ricercatori di CRAFT per sviluppare uno strumento microfluidico in grado di rilevare biomarcatori per la sepsi all’interno dell’unità di terapia intensiva.

6.
D: Quali sono le strutture di ricerca e sviluppo sotto CRAFT?
A: Le strutture di ricerca e sviluppo sotto CRAFT sono il Tissue Foundry, il Device Foundry e la struttura per la fabbricazione e l’ingrandimento dei dispositivi NRC.

7.
D: Quali sono alcuni dei principali risultati ottenuti da CRAFT finora?
A: CRAFT ha coinvolto ricercatori e tirocinanti, con risultati come pubblicazioni scientifiche sottoposte a revisione paritaria, domande di brevetto e la creazione di società spin-off.

8.
D: Come posso saperne di più sulla ricerca e sull’applicazione delle tecnologie microfluidiche?
A: Puoi visitare le strutture di ricerca aperte di CRAFT, partecipare al loro Corso Professionale di Microfluidica o al loro simposio di ricerca del 12 ottobre 2024.